Forlì, 23 marzo 2018 – È arrivata l’ufficialità, che era nell’aria da giorni: la trasferta di domenica, per il match Unieuro Forlì-Consultinvest Bologna, viene vietata ai residenti nella provincia emiliana. Prudenzialmente, la prevendita nel Bolognese non era stata nemmeno aperta e anche la Pallacanestro 2.015 Forlì non poteva vendere tagliandi ai bolognesi. La misura di sicurezza è stata decisa sull’onda (lunga) degli scontri avvenuti al PalaDozza nel novembre 2016.

Ci saranno tuttavia 300 tifosi ospiti al Palafiera, ma – appunto – solo se residenti in altre province. Questi dovranno procurarsi il biglietto entro le 19 di sabato. Dunque, la biglietteria dell’impianto resterà chiusa domenica. Il punto chiave delle decisioni della Prefettura di Forlì-Cesena è che spetterà alla Pallacanestro 2.015 il compito di controllare: chiunque comprerà il biglietto dovrà lasciare nome, cognome ed esibire la carta d’identità, il cui numero sarà registrato. Poi la società fornirà alla Questura l’elenco completo.