Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Esperienza positiva nel reparto del dott. Vicini

Vi scrivo da Mantova. Mi chiamo Alberto Fortunati, sono giornalista sportivo alla Gazzetta di Mantova e a distanza di cinque anni dalla precedente operazione Sleep Endoscopy, effettuata il 2 maggio 2017 con esito favorevole, intendo ringraziare di vero cuore il dottor Claudio Vicini, la sua gentile signora e l’intera èquipe dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì per il successo della rimozione della sinusite al seno mascellare destro, particolarmente consistente e dolorosa da alcuni mesi.

È una persona speciale, il prof Vicini, che ti chiama affettuosamente per nome e grazie ai suoi modi garbati e al profumo della terra di Romagna che avvolge la struttura, nonostante le insegne ospedaliere, mette profondamente a proprio agio il paziente. Da Mantova ho avuto conferma della visita ambulatoriale il 18 marzo, il 24 ho svolto gli accertamenti preoperatori e dal 6 al 9 scorsi sono stato degente nel reparto, assistito anche di prima mattina in tempi rapidi e con grande cortesia dal personale del reparto.

Mi spiace solo per una cosa: il 7, nel vedermi di primo mattino, il professor Vicini mi ha negato l’uscita tanto sperata e quasi immediata. Come sempre, il suo sguardo e quel suo "Lei è un indomito, è un po’ prestino’ hanno portato acqua (curativa) al fuoco delle mie speranze.

Mi auguro di potere rivedere presto, nella mia Mantova, il professor Vicini e gentile signora per una visita artistica ai monumenti della città alla quale spero partecipi l’amica e collega Raffaella Candoli. Oltre alla piadina e alle altre prelibatezze Forlì vanta una vera eccellenza sanitaria: il reparto di Otorinolaringoiatria del ‘Morgagni-Pierantoni’.

Alberto Fortunati

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?