Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Una lezione magistrale per ricordare Ruffilli

Domani il convegno col prof Guido Melis, che fu allievo dello studioso ucciso dalle Br

Roberto Ruffilli era senatore della Democrazia Cristiana. Il 16 aprile, in corso Diaz, è stato commemorato il 34° anniversario della sua uccisione
Roberto Ruffilli era senatore della Democrazia Cristiana. Il 16 aprile, in corso Diaz, è stato commemorato il 34° anniversario della sua uccisione
Roberto Ruffilli era senatore della Democrazia Cristiana. Il 16 aprile, in corso Diaz, è stato commemorato il 34° anniversario della sua uccisione

’Riformare l’amministrazione italiana. Se non ora quando?’. È questo il tema della lectio magistralis che terrà domani il prof Guido Melis, docente alla Università di Sassari e Roma La Sapienza, in occasione del convegno promosso dalla Fondazione Roberto Ruffilli, in occasione del 34esimo anniversario dell’uccisione del senatore forlivese da parte delle Brigate Rosse.

La lezione di Melis, che fu allievo di Ruffilli all’ateneo di Sassari, avvierà il convegno in programma domani alla Fabbrica delle Candele (piazzetta Corbizzi 9, dalle 17) che vedrà la partecipazione del prof Enzo Balboni (Università Cattolica di Milano). L’introduzione sarà curata da Pier Giuseppe Dolcini, presidente della Fondazione Ruffilli.

"Il rischio dei detentori del potere politico e amministrativo e dei formatori dell’opinione pubblica – scrivono gli organizzatori dell’iniziativa – è quello di non saper affrontare in modo adeguato e con una visione di medio-lungo periodo le difficoltà e i pericoli del ’quotidiano’: pandemia Covid-19 e problemi sanitari, crisi economica e finanziaria, rapporti con l’Europa, sicurezza interna e internazionale, e oggi guerra". Invece l’esigenza di riforme è impellente, soprattutto in periodi di "fake news e dittatura dei sondaggi".

La Fondazione Ruffilli, che ha sede in corso Diaz n.116 raccoglie tanti documenti, pubblicazioni e scritti dello studioso di riforme costituzionali. Nel sito web (www.fondazioneruffilli.it) sono consultabili numerosi materiali compreso alcuni video.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?