Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 lug 2022
francesca miccoli
Cronaca
27 lug 2022

Castrocaro, Billi parla alla piazza

Il sindaco e la sua squadra hanno affrontato vari temi tra cui ampliamento dell’ecocentro e rapporto con Alea

27 lug 2022
francesca miccoli
Cronaca
Il sindaco Francesco Billi con la sua squadra durante l’assemblea pubblica di lunedì sera (Frasca)
Il sindaco Francesco Billi con la sua squadra durante l’assemblea pubblica di lunedì sera (Frasca)
Il sindaco Francesco Billi con la sua squadra durante l’assemblea pubblica di lunedì sera (Frasca)
Il sindaco Francesco Billi con la sua squadra durante l’assemblea pubblica di lunedì sera (Frasca)
Il sindaco Francesco Billi con la sua squadra durante l’assemblea pubblica di lunedì sera (Frasca)
Il sindaco Francesco Billi con la sua squadra durante l’assemblea pubblica di lunedì sera (Frasca)

di Francesca Miccoli

In una srerata calda quanto partecipata, la nuova amministrazione comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole è ‘scesa’ in piazza Machiavelli per incontrare la cittadinanza a un mese esatto dall’ingresso nel salone municipale. Presenti undici dodicesimi della squadra ‘Per Billi sindaco’, – assente il solo Alessandro Ferrini, impegnato nella seduta del consiglio dell’Unione dei Comuni – , la nuova fascia tricolore ha voluto raccontare i primi passi della legislatura. Partendo dall’eredità, e dalle criticità, lasciate dalla precedente Amministrazione. "Questa serata non vuole essere una sinfonia di note dolenti e sguardi al passato ma una fotografia degli ultimi trenta giorni – l’esordio di Billi, che ha voluto iniziare con una buona notizia – . Entro il mese inizieranno i lavori per l’ampliamento dell’ecocentro di via Biondina, dove sarà possibile smaltire anche materiale elettrico ed elettronico".

Ma l’intero rapporto con Alea è in fase di ridefinizione. "Abbiamo chiesto garanzie riguardo lo spazzamento del paese: ci saranno incontri per il riordino puntuale dell’attività. Le spazzatrici devono passare nei giorni e nelle ore pattuite e lo spazzamento tornerà a essere manuale laddove risulta poco efficace quello meccanico". Viene richiesta inoltre assoluta trasparenza per quanto attiene al ritiro del secco, che diventerà tracciabile per evitare addebiti non dovuti. Il primo cittadino ha battuto più volte il tasto della comunicazione tra amministrati e amministratori. "Metteremo a punto un sistema semplice e diretto per effettuare segnalazioni sui disservizi, dalla buca sulla strada alla caduta di un ramo".

A far da contraltare alla lieta novella, un annuncio inatteso: la nuova palestra non sarà ultimata prima di un anno. Un ritardo legato alle contingenze, a partire dall’aumento dei costi delle materie prime, ma anche all’aver fatto "il passo – dice – più lungo della gamba. Serviranno altri 600mila euro per portare a termine l’impianto: ciò significa che ai cittadini verrà a costare un milione di euro dal momento che 400mila erano già stati ‘coperti’ dal Comune attraverso l’accensione di un mutuo". Un altro milione e 600mila euro era stato rastrellato attraverso bandi. "Ora si dovrà provvedere immediatamente a finire la copertura per evitare che la brutta stagione provochi il deperimento dei materiali già messi in opera".

Entro la primavera verranno spesi oltre 500mila euro in ordinaria manutenzione tra asfalti, potature, arredo urbano, illuminazione. "Abbiamo accantonato in via prudenziale 100mila euro per far fronte a eventuali aumenti dei costi dell’illuminazione e delle utenze degli immobili comunali". Capitolo Festival. Andati deserti i due bandi per individuare il nuovo gestore, l’edizione 2022 non andrà in scena. "La priorità – ha spiegato il sindaco – non sarà il recupero della vetrina televisiva. La manifestazione obsoleta va resa più attrattiva per i nostri giovani. Bisogna rilanciare il concorso, portare gente a Castrocaro, accendere un faro sul Comune europeo della musica". Tra i tanti temi toccati, sempre nel solco del programma elettorale, la progettazione di una area feste e la riqualificazione dell’area sportiva; il presidio serale del territorio da parte della Municipale nei mesi di agosto e settembre, la riqualificazione dell’asse stradale. Prevista infine per ottobre la convocazione di stati generali del territorio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?