Capitan Graziani ha appena segnato il gol dell'1-1 (foto Fantini)
Capitan Graziani ha appena segnato il gol dell'1-1 (foto Fantini)

Forlì, 3 febbraio 2019 - Il dato significativo è quello del secondo tempo: 7-0 è il conto dei tiri (nello specchio e fuori), ma il Forlì non riesce a schiodare il risultato. E così lo scontro con la Vastese (+3 in classifica e appena fuori dalle sabbie mobili della zona rossa) finisce 1-1. Un punto che consolida la posizione degli abruzzesi, un punticino per i galletti, che vedono la Jesina scappare e iniziano a sentire il pressing dalle inseguitrici, Avezzano su tutte.

Il risultato matura tutto nel giro di una manciata di minuti al termine della prima frazione: prima Fiore finalizza un assurdo contropiede 1 contro 5 sulla corsa di Kone, poi Graziani di testa sfonda la rete su un gran cross di Ambrosini.

Nel lato A del match la bilancia pende leggermente in favore degli ospiti, ma il saldo è in parità. Nella seconda frazione invece, soprattutto dopo l’uscita di Cascione e il rientro di Mazzotti da mezzala a centrale fanno sì che gli uomini di Protti creino molto più degli avversari. Seza però mai riuscire ad incidere, nonstante un parziale di 7-0 nel conto azioni create.