Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Robot cinese per la prima volta in Italia

Intesa con la Life365, azienda forlivese di importexport, per l’automazione del magazzino

Innovazione fa rima con Forlì. In prima linea è l’azienda Life365, in via Fleming, che si è dotata del robot moving M200C di Geek+, un’azienda cinese che si occupa di logistica e intelligenza artificiale. Si tratta di sistemi che gestiscono la distribuzione delle merci nel magazzino aziendale di 15mila metri quadrati e che consentiranno di accelerare le operazioni di smistamento. Life365, che ha proprietari cinesi, è fornitore italiano di logistica per conto terzi.

La soluzione che Geek+ ha sviluppato per gestire le operazioni nel magazzino dell’azienda forlivese ruota attorno a una flotta di robot che movimentano smartphone e altri prodotti hi-tech sia all’interno dell’azienda che verso i clienti in tutta Italia. Summer Su, project manager di Life365, la spiega così: "Utilizziamo la migliore tecnologia disponibile e la usiamo al meglio. I robot moving di Geek+ rappresentano l’avanguardia nel loro campo e ci permettono di continuare a fornire un servizio di alto livello ai nostri clienti. Crediamo che l’automazione del magazzino sia il logico passo successivo per Life365".

Xin Yang, manager delle vendite per il Sud Europa di Geek+, ha dichiarato: "Questo allestimento, che coinvolge così tanti dei nostri robot moving, è il primo del suo genere in Italia. La rapida implementazione e il rapido ritorno sull’investimento delle nostre soluzioni forniscono un utile aiuto in settori in espansione come l’e-commerce". L’azienda forlivese ha contratti di importexport con alcuni tra i più importanti produttori di Cina, Giappone, Korea, Taiwan, Hong Kong e Singapore, per poi distribuire la merce su tutto il territorio nazionale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?