Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 ago 2022
stefania navacchia
Cronaca
2 ago 2022

Dalla Cina agli Usa: giovani ‘archi’ al Masini

L’Istituto forlivese ospiterà fino a domenica le masterclass della Scuola Italiana degli strumenti a corde diretta da Stefano Pagliani

2 ago 2022
stefania navacchia
Cronaca
I giovanissimi ragazzi delle masterclass della Scuola Italiana d’Archi ospiti fino a domenica al ‘Masini’
I giovanissimi ragazzi delle masterclass della Scuola Italiana d’Archi ospiti fino a domenica al ‘Masini’
I giovanissimi ragazzi delle masterclass della Scuola Italiana d’Archi ospiti fino a domenica al ‘Masini’
I giovanissimi ragazzi delle masterclass della Scuola Italiana d’Archi ospiti fino a domenica al ‘Masini’
I giovanissimi ragazzi delle masterclass della Scuola Italiana d’Archi ospiti fino a domenica al ‘Masini’
I giovanissimi ragazzi delle masterclass della Scuola Italiana d’Archi ospiti fino a domenica al ‘Masini’

di Stefania Navacchia

In questa calda estate la freschezza di giovani musicisti è giunta a Forlì. Le masterclass che la Scuola Italiana d’Archi porta quest’anno al ‘Masini’ sono ormai arrivata a metà percorso. Fino a domenica l’iniziativa coinvolge giovani musicisti – spesso accompagnati dalle famiglie – provenienti da Usa, Canada, Giappone, Cina, Singapore, Hong Kong, Germania, Macedonia e Spagna. Oltre al valore artistico e formativo, le strutture alberghiere e di ristorazione forlivesi possono trarre un vantaggio dalla presenza di questi ragazzi in un periodo solitamente ‘morto’.

Per la città sarà anche l’occasione per conoscere la Scuola Italiana d’Archi, diretta da Stefano Pagliani, per anni carismatico primo violino nell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano ed oggi affermato solista e docente. Accanto a lui vi saranno altri prestigiosi insegnanti: Ilya Grubert e Marco Fornaciari (violino), Augusto Vismara (viola), Andrea Nannoni (violoncello) ed il romagnolo Alessandro Serra (contrabbasso). Il corso è stato diviso in due parti: dal 23 al 31 luglio le masterclass sono state dedicate agli allievi più piccoli, mentre da ieri a domenica è invece la volta degli studenti grandi.

"La formula vincente – spiega Pagliani – è l’idea di coinvolgere gli studenti in un percorso che va oltre la lezione singola della masterclass. La direzione artistica propone ai ragazzi la possibilità di seguire un corso specializzante a seconda del repertorio e del proprio livello, coinvolgendoli nell’ascolto prezioso delle lezioni dei propri colleghi di studio, spingendoli a confrontarsi con grandi maestri e inserendoli in compagini cameristiche. Le lezioni saranno aperte a tutti gli studenti dell’Istituto ‘Masini’". Dopo l’appuntamento di sabato scorso, sala Sangiorgi vedrà una nuova esibizione dei ragazzi sabato alle 18, mentre altri concerti si stanno svolgendo in questi giorni a Tredozio, Ravenna, Cotignola e Cervia. Il gran finale è previsto domenica (ore 21) all’Arena San Domenico.

"Mi sembra che la città di Forlì – conclude il violinista – stia accogliendo con grande attenzione le nostre attività e in particolare voglio ringraziare la professoressa Federica Bacchi, l’Istituto Salesiani Orselli, Foresteria Universitaria, Hotel Lory, Locanda Petite, Romagna b&b, Ristorante La Sosta, La Posada, che ci hanno aiutato per rendere possibile l’ospitalità di tutti i nostri musicisti e delle loro famiglie".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?