Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Retrocessa dalla A, riecco la Fortitudo E se salisse Rimini?

Comincia a prender forma la serie A2 versione 202223. La serie A ha infatti già decretato le due retrocesse: Cremona era nota già da diverse settimane; l’altra, invece, è rumorosa ed è giunta soltanto domenica sera. Perdendo malamente lo scontro diretto contro Napoli, la Fortitudo Bologna è matematicamente in A2 (nella foto, Jacopo Borra): vi fa ritorno a distanza di tre anni dall’ultima apparizione.

Nella prossima serie A2 non ci saranno Fabriano e Orzinuovi, giunte all’ultimo posto dei gironi Verde e Rosso e dunque retrocesse direttamente. Le altre due retrocessioni arriveranno dalle serie playout Bakery Piacenza-Stella Azzurra Roma e Nardò-Capo d’Orlando. Turno unico al meglio delle cinque gare, le sconfitte scendono in serie B.

Anche nella stessa cadetteria stessa, tra l’altro, si vanno delineando le posizioni di forza in chiave promozione. Tra le grandi favorite rientra senza dubbio Rimini, che si sta rinforzando ulteriormente per strappare il pass per l’A2. Nel caso in cui ci riuscisse, la nostra regione avrebbe una rappresentanza foltissima con possibilità di derby molto frequenti: Fortitudo, Cento, Ferrara, Ravenna, oltre alla stessa Rimini e alle due piacentine (se la Bakery si salverà). Un’altra candidata al ritorno in A2, comunque, vanta un’antica rivalità con Forlì ed è Roseto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?