Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Giornata della Terra per 200 alunni

Domani festa a Fiumana e poi in serata a Predappio il vescovo Corazza, mons. Castellucci e il chimico Balzani

quinto cappelli
Cronaca
La giuria del concorso per le scuole. ‘La Cura della terra’ presieduta da Miria Gasperi
La giuria del concorso per le scuole. ‘La Cura della terra’ presieduta da Miria Gasperi
La giuria del concorso per le scuole. ‘La Cura della terra’ presieduta da Miria Gasperi

di Quinto Cappelli

Organizzata dal vicariato delle parrocchie val di Rabbi, col patrocinio del Comune di Predappio, si svolgerà domani a Fiumana e a Predappio ‘La Giornata della Terra’. Il programma prevede l’apertura delle manifestazioni a Fiumana, alle ore 15 nell’area adiacente la chiesa parrocchiale di Santa. Maria Assunta e alla scuola primaria Anna Frank. Saranno messe a dimora alcune piante e saranno presentati gli elaborati che hanno partecipato al concorso ‘La Cura della terra’, esaminati da una prestigiosa giuria, presieduta da Miria Gasperi del consiglio pastorale del Vicariato val di Rabbi, in collaborazione col parroco don Massimo Bonetti.

Vi hanno partecipato oltre 200 alunni delle scuole di Fiumana, Predappio e Premilcuore, rispondendo così alla proposta delle parrocchie del vicariato val di Rabbi, in occasione della ‘Giornata mondiale della terra’ (indetta dalle Nazioni Unite per il 22 aprile). Hanno partecipato al concorso gli alunni delle scuole dell’infanzia di Fiumana e Predappio, quelli delle cinque classi della scuola Anna Frank di Fiumana, le classi IIIA, IVA e IVB della scuola Adone Zoli di Predappio, le classi IA e IB, IIA e IIB, IIIA e IIIB della scuola media P.V. Marone di Predappio e le classi della scuola di Premilcuore.

Commenta Miria Gasperi: "La partecipazione di alunni e classi è stata veramente eccezionale, con cartelloni, disegni, lavori misti e perfino installazioni e progetti che suggeriscono non solo come rispettare l’ambiente, ma anche ripulirlo". Aggiunge il vicesindaco e assessore alla scuola, Luca Lambruschi: "Educare le nuove generazioni al rispetto della natura e all’educazione ambientale è un compito di tutta la società civile". Anche per don Massimo Bonetti, parroco di Predappio e vicario foraneo della valle del Rabbi "l’educazione dei giovani sul tema della custodia del Creato è compito fondamentale della Chiesa, come c’insegna papa Francesco". Il programma proseguirà nell’area verde di Fiumana con uno spettacolo di falconeria e la premiazione degli elaborati del concorso.

Alle 20.30 la manifestazione continuerà nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonio di Predappio, dove sul tema ‘La Cura della terrà’ interverranno, introdotti dal vescovo Livio Corazza, l’arcivescovo di Modena-Nonantola e vicepresidente della Cei Erio Castellucci (don Erio) e Vincenzo Balzani, chimico forlimpopolese dell’università di Bologna e studioso di fama internazionale. Concluderà la serata il concerto del Coro Città di Forlì, diretto dal maestro Omar Brui. L’iniziativa si svolge in collaborazione con Pro loco, Articolo 3, Associazioni sportiva e dei genitori di Fiumana, Protezione civile e Associazione Apicoltura Predappiese di Predappio e Studio Frasca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?