Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 mag 2022

Il Ravenna dice addio ai sogni di gloria

Serie D: derby con la Sammaurese amaro per i giallorossi, nonostante la superiorità numerica dopo 5 minuti

5 mag 2022

Sammaurese

2

Ravenna

1

SAMMAURESE (5-3-2): Adorni 5; Masini 6, Sedioli 6, Benedetti 7, Sabato 6,5; Manara 6 (19’ st Bolognesi 6); Asllani 6 (28’ st Scarponi 6)Gaiola 6,5, Rosa 6 (19’ st Casadio 6); Sabba sv (6’ pt Cheli 6), Camara 6,5 (28’ st Giannini 7). All.: Protti.

RAVENNA (4-3-3): Botti 6; Lussignoli 6, Antonini 5,5 Nagy 5,5 D’Orsi 6; Cali’ 5,Prati 6, Spinosa 5,5 (28’ st Mendicino 5,5); Saporetti 6,5 Guidone 5,5 Podestà 6 (28’ st Campagna 5,5). All.: Dossena.

Arbitro: Peletti di Crema.

Reti: 28’ pt Saporetti, 11’ st Camara, 41’ st Giannini su rigore.

Note: espulsi Adorni al 5’pt, Cali’ al 38’ st; ammoniti Nagy, D’ Orsi, Cheli; spettatori 200 circa; angoli 5 a 1 per il Ravenna; recupero 1’ e 6’.

Se il Ravenna aveva ancora qualche speranza di lottare per il primo posto l’ha dovuta abbandonare sul prato del ’Macrelli’ al termine di una gara che si era messa, per i colori giallorossi, come meglio non si potrebbe, con l’espulsione del portiere di casa dopo soli 5 minuti. La seconda posizione è a rischio, visto che il Lentigione ha raggiunto Guidone e compagni.

Al 28’ il ’solito’ Saporetti controlla di destro e col sinistro porta in vantaggio il Ravenna siglando la rete numero ventisette del suo campionato. Nella ripresa all’11’ assist di Gaiola, acrobazia di Camara, palla sul palo e poi in gol. Poi entra Giannini che al 40’ si infila in area, salta Antonini e si guadagna il rigore che lui stesso trasforma.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?