Pierpaolo Marini batte la difesa dell’Assigeco
Pierpaolo Marini batte la difesa dell’Assigeco

Forlì, 5 dicembre 2018 – Forlì (foto), missione compiuta: batte l’Assigeco Piacenza (83-79), conquista la quarta vittoria consecutiva, l’ottava in dieci partite e si regala una classifica da sogno che la vede seconda al pari di Treviso a soli 2 punti dalla capolista Fortitudo. Il tutto alla vigilia di un trittico di partite decisive: domenica 9 dicembre proprio a Treviso, il 16 al Palafiera contro Udine e il 23 al PalaDozza contro la la Fortitudo.

Di certo, raggiungere questo risultato è costato all’Unieuro più fatica del previsto. Senza Giachetti (stop per un problema a un polso), l’Assigeco ha puntato ad asfissiare i portatori di palla e a rendere difficili le linee di passaggio. A Forlì non è bastato partire 11-2 (e poi 19-10) per avere una serata tranquilla. Formenti prima e Murry poi hanno riportato Piacenza a contatto e addirittura avanti (45-46 a metà e 64-65 dopo 30 minuti). L’ultimo quarto però è stata sublimazione dell’agonismo: i biancorossi hanno concesso solo 14 punti. Una tripla forzata di Marini e un canestro di Oxilia, che ha giocato a lungo anche da playmaker, hanno dato il +8 sull’80-72. Da lì in poi Forlì ha segnato appena 3 punti dalla lunetta, ma è stato sufficiente a respingere Piacenza che era tornata a -2 (80-78).

Senza Giachetti, sarà dura affrontare le big: ma questo è un problema a cui pensare tra qualche giorno.

BASKETG_35460665_224012